E’ MORTO JERRY LEWIS

Jerry lewis, all'anagrafe Joseph Levitch (Newark, 16 marzo 1926 – Las Vegas, 20 agosto 2017), l'attore che con ha fatto ridere i bambini, ragazzi, adulti e vecchi, si è spento a 91 anni nella sua casa di Las Vegas.
Figlio d'arte, di Daniel Levitch, un attore di vaudeville, e di Rachel Levitch, entrambi immigrati russi di origine ebraica, crebbe con la passione adolescenziale per i fumetti per arrivare poi alle sue prime imitazioni fino ai trionfi di Hollywood, fino all'incontro con Martin Scorsese (New York, 17 novembre 1942), che lo portarono ad essere un attore comico, sceneggiatore, regista, produttore e cantante conosciuto in tutto il pianeta, uno dei cosiddetti "mostri sacri" del mondo dello spettacolo americano del dopoguerra.
Il grande genio dello spettacolo si è spento oggi per cause naturali dopo le tanti problemi di salute: quattro by pass coronarici, il diabete, un cancro alla prostata asportato e una fibrosi polmonare. In passato aveva anche sofferto di una grave meningite e della rottura di una vertebra mentre era sul set.