Renzi: ha Vinto perdendo.

Mi viene in mente il concorso di Miss Italia del 1950, quell'anno vinse Anna Maria Bugliari che ebbe la meglio su Sofia Loren eletta solo miss eleganza. Sappiamo tutti come è andata a finire: Sofia è diventata una icona Italiana che tutto il mondo ci ha invidiato mentre della Bugliari non se ne seppe più nulla.
Secondo me, l’esempio di Sofia Loren, calza a pennello con Matteo Renzi, un ragazzo di 37 anni che ha saputo distinguersi dal solito tran tran, ha saputo essere divertente, coraggioso e uomo.
Questo ragazzo ha dimostrato carattere e il suo discorso di domenica sera mi ha
commosso perché anche lui lo era. Ha riconfermato coraggio, educazione e intelligenza. Mi immagino e invidio l’orgoglio e la soddisfazione di suo padre e sua madre, perché avere un figlio come Matteo rappresenta una vittoria importante della vita. 
Personalmente non sono di sinistra, ma devo apprezzare, come amante dell’Italia, la genuinità di Matteo Renzi e fare i miei complimenti a questo piccolo grande uomo, non per le sue idee politiche che comunque rispetto, ma soprattutto per la sua testa e cuore.
Sicuramente lo rivedremo a breve, perché è entrato nel cuore di molti italiani di destra e di sinistra, e sono sicuro di potere affermare con tranquillità che il vincitore è stato lui sia come politico che come essere umano.
In questo momento comunque non importa l'orientamento politico, destra, sinistra, nord, sud, est o ovest, ma semplicemente essere ITALIANI e lavorare per il bene dell'Italia ed essere consapevoli che il futuro dell’Italia sono i GIOVANI.

Arman Golapyan