ORIENT EXPRESS, UN SIMBOLO DI BELLE EPOQUE

Un sinonimo del viaggio di lusso. Era un treno passeggeri a lunga distanza messo in servizio dalla Compagnie Internationale des Wagons-Lits che collegava Parigi Gare de l'Est a Costantinopoli, l'odierna Istanbul. 
Orient Express è stato il primo treno che congiunse l’Europa occidentale a quella orientale, anche se i passeggeri erano costretti a imbarcarsi su una nave nell’ultimo tratto del viaggio, sostando in città come Strasburgo, Vienna, Budapest, Bucarest e Varna sul Mar Nero.
Le elegantissime carrozze dell’Orient Express nascono dal genio imprenditoriale di un banchiere di origine belga, Georges Nagelmackers che, a soli ventisette anni, ebbe l’idea di questo meraviglioso mezzo dopo un viaggio in america a bordo di carrozze pullman di lusso. A utilizzare Orient Express erano soprattutto personaggi altolocati appartenenti alla nobiltà orientale spesso decaduta che amano circondarsi di lusso e comodità, e gustare le raffinate pietanze servite nella carrozza ristorante con le posate di argento.
Orient Express venne innaugurato il 4 ottobre del 1883, interrompendo il servizio a causa delle due guerre mondiali, fra il 1914 e il 1921 e fra il 1939 e il 1945, per poi cessare definitivamente nel 1977. Rimase in alcuni servizi quotidiano brevi come Parigi-Vienna fino al 2007 e alla definitiva cancellazione il 14 dicembre 2009.
Il successo del treno fu tale che, nel 1889, la linea diventa diretta fino ad Istanbul. La fama del treno come teatro di intrighi amorosi e insoluti gialli viene amplificata ulteriormente dal fortunato romanzo di Agatha Christie “Assassinio sull’Orient Express”, scritto nel 1929. A ispirare la scrittrice è una improvvisa interruzione del suo viaggio verso Istanbul a causa di un’abbondante nevicata.
Negli anni Trenta, oltre al vero e proprio Orient Express, vi sono due nuovi treni: il "Simplon Orient Express" che viaggia tra Losanna, Milano, Venezia e Trieste e "l’Arlberg Orient Express", tra Zurigo, Innsbruck, Budapest.
Nel 1971, la compagnia Wagons Lits, gestore dei mezzi, chiude la sua attività, e nel 1977 anche il famoso Orient Express effettua la sua ultima corsa. Ma grazie a una compagnia privata inglese che ristruttura le lussuose carrozze, nasce il tratto Venice-Simplon Orient Express che, a partire dal 1982, collega Londra e Parigi a Venezia. Sono previsti anche un viaggio all’anno sulla linea Budapest-Bucarest-Istanbul e uno sulla linea Istanbul-Bucarest-Budapest-Venezia.
Nel 2001, viene rimessa in funzione la tratta che collega Parigi a Vienna, e l’Orient Express riprende definitivamente a viaggiare nel 2009.
.
Francesco Veramini