SAMSUNG: TECNOLOGIA DI 75 ANNI

Samsung, che in coreano significa "3 stelle", inizia la sua storia il 1 marzo del 1938 a Taegu, in Corea del sud. Il suo fondatore, Byung-Chull Lee, avvia quel giorno una piccola azienda che si occuperà principalmente di esportazioni di alimentari, pesce, frutta e verdura.
Nei decenni successivi modificò profondamente le proprie strutture produttive e di vendita. Dagli anni 50, mette quello che saranno le basi della moderna azienda che ancora oggi vive da protagonista sui mercati mondiali.
Negli anni 70 comincia l'ascesa della società di Seoul nei settori d'industria chimica e petrolchimica. Nel 1972 viene avviata la prima produzione di televisori in bianco e nero per uso domestico e nel 1979 fu avviata la produzione di massa di forni a microonde. Nei decenni successivi samsung si impegna in tutte le produzioni tecnologiche, come condizionatori d'aria, frigoriferi, computer ecc.
E' diventata una delle principali società di elettronica del mondo, specializzandosi nell'offerta di supporti e apparecchi digitali, semiconduttori, dispositivi di memoria e integrazione di sistemi.
Negli anni 90 entro nel segmento di schermi TFT-LCD, si sono collocati tra i primi cinque prodotti per quota di mercato globale nelle rispettive aree. La ciliegina sulla torta fu nel 1999 quando Samsung fu prima a livello industriale nella produzione di massa di una linea completa di TV digitali.
Oggi Samsung è una realtà produttiva eccezionale. E' in pole-position tra le migliori aziende del mondo e le sue produzioni spaziano a 360 gradi.

Andrea Carraro