VITTORIO SGARBI

In mezzo a tante realtà commerciali che hanno come obiettivo quello di fare solo profitto, a volte nascono iniziative che hanno come fine primario la qualità. Una qualità che viene ricercata e alimentata dalla grande passione di chi sta dietro a quella realtà.
E’ il caso del magazine VeniVidiVici. Un’iniziativa editoriale sul web fortemente voluta del fondatore del magazine: Arman Golapyan, un mercante d’arte affascinato dalle cose belle, dall’arte, dalla cultura e da quello che può insegnare la storia.
www.venividivici.us, a soli quattro mesi dalla nascita, è stato molto apprezzato da tanti naviganti su internet, sia per la qualità grafica, curata in ogni minimo dettaglio, sia per il contenuto curato e scelto che gli ha permesso di distinguersi fra tutti gli altri progetti editoriali che sono nel web da molto più tempo.
La conferma di quello che stiamo dicendo ce la dà anche il professor Vittorio Sgarbi. Anche lui, avendo apprezzato lo stile e le scelte di VeniVidiVici, ha voluto condividerne il cammino per migliorare e arricchire ancora di più il magazine. E VeniVidiVici è stato molto felice della sua scelta.
.
Abbiamo contattato il fondatore Arman Golapyan e il prof. Vittorio Sgarbi per porre loro alcune domande.
.
Arman, come è nata l’idea di dar vita a VeniVidiVici?
L’intento era, ed è, di offrire uno stile di vita guardando la storia.

.
Quali sono i progetti futuri?
Migliorare sempre la qualità fino all’infinito.
.
Come nasce la collaborazione con Vittorio Sgarbi?
Da anni è consulente per la mia collezione di quadri.
.
Perché ha scelto Vittorio Sgarbi?
(Ride) Vittorio è una prima donna! Nessuno sceglie Vittorio. E’ lui che sceglie dove e con chi andare.
.
Lei è conosciuto nell’ambiente come un grande trascinatore, sa darne una spiegazione?
Suppongo perché faccio le cose con grande passione e voglio sempre il meglio. E questa è una caratteristica che incontra il favore di molte persone. Per fortuna. E questo fa ben sperare per un futuro che sia migliore del presente!
.
Qual è il complimento più bello che ha ricevuto?
L’ho ricevuto da mia madre. Mi ha detto se fossi nato in tempi più remoti, sarei stato un grande e indomabile guerriero.
.
Lei è d’accordo con quello che ha detto sua madre?
Sono una persona che non ha paura, che si butta con la forza delle idee e della giustizia giusta. L’unica mia paura è la paura stessa. Poi qualche merito credo di averlo, ma non sta a me indicarlo.
.
.
.
Domande a Vittorio Sgarbi:
.
Come ha conosciuto Arman Golapyan?
Lo conosco da anni in merito della sua collezione dei dipinti antichi.
.
Come lo considera come uomo e mercante?
Molto esigente e attento.
.
Perché Ha scelto VeniVidiVici?
Perché merita e mi piace farne parte. E’ un magazine che guarda l’arte a 360° ed elogia le grandi iniziative e grandi personaggi.
.
La sua collaborazione con VeniVidiVici per quanto tempo è programmata?
Per tutto il tempo che le nostre idee ci tengono uniti.

.
.
Alfredo Rossi