I ROMANOV E IL 27 MAGGIO

Il potere di coincidenze o semplici programmazioni? Sicuramente curiosità che, secondo me, rendono affascinante il gioco delle date e la storia.
Il 27 maggio di due diversi secoli, segna due momenti importanti della storia per la dinastia Romanov, 
la seconda dinastia imperiale russa, ascesa al trono dopo l'estinzione del ramo imperiale della Dinastia Rjurik. I Romanov regnarono fino al 1917, quando vennero deposti durante la rivoluzione di febbraio: molti di loro furono uccisi dopo la Rivoluzione d'Ottobre ad opera dei bolscevichi, altri fuggirono all'estero, soprattutto in Francia, Inghilterra e Stati Uniti.
– Il 27 maggio 1703, lo zar Pietro l Romanov di Russia (Mosca, 30 maggio 1672 – San Pietroburgo, 8 febbraio 1725) fonda la città di San Pietroburgo, attualmente la seconda città della Russia per dimensioni e popolazione nonché il porto più importante. La splendida città sorge sul delta della Neva, dove il fiume sfocia nel Golfo di Finlandia, fu anche a lungo capitale dell'Impero russo, sede della Corte degli Zar ed oggi è uno dei principali centri con maggior patrimonio artistico e culturale del mondo.  
– Il 27 maggio 1883,  viene incoronato Zar di russia Alessandro III Romanov (San Pietroburgo, 10 marzo 1845 – Livadija, 1º novembre 1894), imperatore di Russia dal 14 marzo 1881 fino alla morte.

David Zahedi