NEL 2002, ALL’ITALIA FU RICONOSCIUTO IL DOVUTO

L'11 giugno del 2002, il congresso degli Stati Uniti, con la risoluzione 269, ha riconosciuto ufficialmente il fiorentino Antonio Meucci (Firenze, 13 aprile 1808 – Staten Island, 18 ottobre 1889) come primo inventore del telefono, togliendo il merito a Alexander Graham Bell (Edimburgo, 3 marzo 1847 – Baddeck, 2 agosto 1922).
Antonio Santi Giuseppe Meucci non ha solo il merito dell'invenzione del telefono. E' stato anche l'inventore delle candele steariche, oli per vernici e pitture, bevande frizzanti, condimenti per pasta.
Mentre Alexander Graham Bell fu un ingegnere, inventore e scienziato canadese di origine britannica. Nel corso della sua vita raggiunse molti traguardi, tra cui rivoluzionari contributi alle telecomunicazioni ottiche, all'ingegneria degli idroscafi e all'aviazione.
Nel 1888, fu uno dei soci fondatori della National Geographic Society. È stato descritto come una delle figure più influenti nella storia dell'umanità.

David Zahedi