HENRY JOHN SURTEES

Henry John Surtees and his father John Surtees
Henry John Surtees and his father John Surtees

Henry John Surtees (Lingfield, 18 febbraio 1991 – Londra, 19 luglio 2009, figlio di John Surtees (Tatsfield, 11 febbraio 1934 – Londra, 10 marzo 2017), inizia con un terzo posto nei campionati “Ginetta GT Junior Championship”, una serie di corse monomarca con sede nel Regno Unito

Henry John Surtees
Henry John Surtees
Surtees alla guida della sua vettura sul circuito di Brands Hatch prima dell'incidente mortale
Henry John Surtees alla guida della sua vettura sul circuito di Brands Hatch appena prima dell’incidente mortale

Nel 2007 fa parte alla “Formula BMW”, alternandosi con la “British Formula Renault” alla guida della “Carlin Motorsport”.

Nel 2008, sempre in “British Formula Renault”, passa alla “Manor Motorsport” diventando il vice campione.

Nel 2009, decide di correre in Formula 2, correndo col numero 7. Nella gara di debutto del campionato conquista il settimo posto, mentre a Brno e a Spa con ottiene risultati. Nella Gara 1 sul circuito di Brands Hatch riusce a conquistare il podio con un bel terzo posto, mentre nella Gara 2 del giorno seguente è vittima di un incidente che gli costa la vita. Surtees viene colpito alla testa da una ruota della macchina di Jack Clarke che si era staccata dopo lo schianto contro il muro. La ruota colpisce il casco del pilota e la sua auto, con il suo Surtees privo di conoscenza, continua dritta contro una barriera alla curva Sheene. Il pilota viene immediatamente portato al centro medico del circuito, dove viene stabilizzato e poi trasferito al Royal London Hospital. La sua morte è stata attribuita al colpo subito alla testa dalla ruota.

Henry Surtees è stato sepolto insieme al padre John all’interno della chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Lingfield, nel Surrey.

 

Francesco Veramini