I CANI

Principessa Neyla

“Chi non ha avuto un cane non sa cosa significhi essere amato.”

(Arthur Schopenhauer)

Da molto tempo che volevo scrivere qualcosa sui cani e, nonostante l’apparente semplicità dell’argomento, non sono mai riuscito a trovare le parole adatte che possano esprimere l’importanza della presenza di un cane nella vita di un uomo. Penso che tutte le belle parole del mondo non possano descrivere il significato di “avere un cane”, penso che l’unico modo per comprenderlo è quello di possederne uno.

I cani hanno dentro di loro una magia che li rende curativi per i malati, infatti già nel 1792 in Inghilterra, presso il York Retreat Hospital, lo psicologo William Tuke invitò i suoi pazienti con problemi mentali a prendersi cura di piccoli animali con intento di avere un miglior autocontrollo nel campo affettivo.

Il grande attore Antonio De Curtis, in arte Totò, con oltre 200 cani e generose donazioni per i canile, disse: “I cani sono metà angeli e metà bambini”.

Principessa Neyla e Arman Golapyan
Principessa Neyla e Arman Golapyan

La magia che i cani hanno dentro di sé li rende dei “poeti naturali”, capaci, con un semplice sguardo, di darti la sicurezza affettiva, farti tenerezza e chiederti come i bambini un pò di attenzione, pronti per ricambiare con il loro amore e fedeltà. Se li dai il tuo amore, vivono per te e non ti chiedono nulla in cambio. Prima di avere la mia Principessa Neyla, sorridevo quando sentivo dire che i cani fanno compagnia e adesso invece, dopo avere vissuto l’esperienza di avere un cane, capisco quella frase e quelle poche volte che non ho con me la mia principessina, mi manca. Non so come spiegare questo fenomeno, ma nei momenti bui, pur non dicendo nulla, si trasforma in un raggio di sole, ricco di luce e calore.

L’amore è rispetto. Ed io ho sempre avuto il massimo rispetto della mia Principessina: le ho insegnato che io e lei siamo uguali. Non le ho mai messo il guinzaglio per trascinarla ovunque, perché ho ritenuto che doveva essere la sua scelta a seguirmi e non una costrizione egoista. Lei, quasi da subito, ha capito e mi segue sempre e spesso la seguo io, quando lei vuole andare in qualche suo luogo prediletto, come nei bar o nei negozi che le riservano, sempre con simpatia, dei biscotti o delle fette di prosciutto. Tra di noi c’è una sinergia ed alchimia unica, tanto da essere notati, quando passeggiamo, dai passanti con invidia. Lei mi fa sentire speciale e mai solo; lei mi da il suo amore anche quando non me lo merito e non mi ha mai lascia mai solo, quando tutti, in passato, sono stati tempestivamente pronti ad abbandonarmi. Lei non mi fa mai sentire solo e non mi abbandona e non mi tradisce mai. Lei è la mia miglior e più sincera amica.

Ho avuto la fortuna di avere un cane estremamente intelligente e ho imparato da lei che i cani sono una creature estremamente sincere, tanto coraggiose da essere come delle spugne che assimilano la personalità e le abitudini del proprio padrone: “per capire chi hai d’avanti, guarda negli del suo cane; il cane di una brutta persona è cattivissimo.”

Può sembrare una constatazione superficiale, ma da quando ho scoperto questo magico mondo degli animali, ho guardato con attenzione le persone che non amano i cani e per un motivo o l’altro, per altri motivi, difficilmente mi sono piaciuti.

 

Arman Golapyan

 

 

 

Alcune frasi di uomini celebri sui cani:

“I cani amano gli amici e mordono i nemici, a differenza degli uomini, che sono incapaci di amore puro e devono sempre mescolare amore e odio nelle loro relazioni con l’oggetto.” (Sigmund Freud)

“Il sentimento per i cani è lo stesso che nutriamo per i bambini.”
(Sigmund Freud)

“Se non hai un cane – almeno uno – non c’è necessariamente qualcosa di sbagliato in te, ma ci può essere qualcosa di sbagliato nella tua vita.”
(Vincent Van Gogh)

“L’odio verso i cani, é la sconfitta dell’intelligenza umana.” (Mohandas Gandhi)

“Uno crede di portare fuori il cane a fare pipì mezzogiorno e sera. Grave errore: sono i cani che ci invitano due volte al giorno alla meditazione.”
(Daniel Pennac)

“Non c’è fedeltà che non tradisca almeno una volta, tranne quella di un cane”.
(Konrad Lorenz)

“La religione di un uomo non vale molto se non ne traggono beneficio anche il suo cane e il suo gatto.” (Abraham Lincoln)

“Fissa il tuo cane negli occhi e prova ancora ad affermare che gli animali non hanno un’anima.” (Victor Hugo)

“l cane non se ne fa niente di macchine costose, case grandi o vestiti firmati. Un bastone marcio per lui è sufficiente, a un cane non importa se sei ricco o povero, brillante o imbranato, intelligente o stupido, se gli dai il tuo cuore, lui ti darà il suo.

Di quante persone si può dire lo stesso?

Quante persone ti fanno sentire unico puro, speciale?

Quante persone possono farti sentire straordinario, speciale?

Quante persone possono farti sentire straordinario?” (dal film Io & Marley)